18
Mar
Meli scrive a Carlino: "Distensione politica in vista di nuove elezioni" Stampa
Politica
Scritto da Giovanni Battista Meli   

meli scrive a carlinoCaro Rosario,
si avvicinano le elezioni amministrative nel nostro paese.
La parola d'ordine che la gente chiede è sicuramente distensione.
Credo sia giunto il momento di eliminare i contrasti incancreniti che hanno determinato grossi problemi e che hanno anche raggiunto le aule dei tribunali.
Tutto questo, non è un buon biglietto da visita in prospettiva di nuove elezioni e di auspicabili nuove e positive prospettive, da consegnare ad un paese che ha giá sofferto e subito troppo.
Ho letto il tuo post e dopo una delle mie solite e a volte troppo istintive reazioni a caldo, ho riflettuto, pensando di dover al contrario apprezzare il comunicato, perché lo stesso consegna alla politica locale un segnale forte e positivo, perché chiede a tutti di abbassare i toni e io non posso che sentirmi coinvolto.
Ecco perché ho deciso di scriverti rivolgendomi a te direttamente.

Un passo come questo si deve necessariamente fare riconoscendo i propri errori, perché so bene che in tantissime occasioni ho esagerato, andando oltre la normale dialettica politica.
Per questo motivo, sono pronto a fare anche le mie scuse, e propongo proprio a te di raccogliere il mio invito ad accettarle.
Si può anche restare in posizioni diverse e contemporaneamente essere rispettosi della diversitá del tuo avversario politico.
Ho giá fatto questo di recente, sul palco e quindi pubblicamente, rivolgendomi anche ad altri avversari politici.
Ho però capito che nulla si risolverá se questo mio contrasto personale con te resterà in piedi, considerato che in queste circostanze nulla alla fine si vince, ma si finisce per perdere sempre e comunque.
Mi assumo quindi tutte le mie responsabilità per quanto è accaduto e non ho alcuna vergogna ad ammetterlo.
Serve anche a scongiurare nuovi tragici scenari, che potrebbero di nuovo vedere stranieri pronti a riproporsi, giocando proprio sulla divisione e sui contrasti dei collesanesi, che sono a mio avviso gli unici ad essere titolati ad assumere responsabilità serie, rispetto al nostro bene comune e al nostro futuro.
Avversari leali... questo scongiura la prospettiva di nuovi gravissimi errori.

Giovanni Battista Meli

 
Articoli Correlati :

» Collesano. Il 21 giugno apre l'Area Mercatale per la promozione e vendita dei prodotti agroalimentari delle Madonie

Inaugurazione il 21 giugno alle ore 16.30 nella terrazza panoramica dell'Area Mercatale in C.da Drinzi . La struttura è stata realizzata in bioedilizia ed è destinata alla commercializzazione di tutti i prodotti agro-alimentari del territorio...

» Presentazione del libro "Dalla Cerca al mistero del Golgota" di Angelo Asciutto e Rosalba Asciutto Sabato 23 giugno alle 21 in Basilica

Sabato 23 giugno alle ore 21, presso la Basilica di S.Pietro a Collesano, si terrà la presentazione del libro "Dalla Cerca al mistero del Golgota", di Angelo Asciutto con la collaborazione di Rosalba Asciutto. È il quinto libro scritto da...

» Amministrative 2018. Affluenza alle urne. Ore 23.00

Aperti alle 7,00 i seggi elettorali per le elezioni amministrative nel Comune di Collesano.Si vota solo oggi domenica 10 giugno dalle ore 07,00 alle ore 23,00.3.999 gli aventi diritto al voto a Collesano, inclusi i cittadini iscritti...

» VIDEO 08.06.18. COMIZIO DI CHIUSURA "Prima di tutto Collesano-Meli Sindaco" dalle 23 alle 24

» VIDEO 08.06.18. COMIZIO DI CHIUSURA "Una Democrazia Partecipata- Domenico Mastrolembo Ventura Sindaco" dalle 21.45 alle 22.45