02
May
Il Commissario Straordinario Domenico Mastrolembo Ventura risponde alle polemiche sulla sua candidatura Stampa
Politica
Scritto da Giampiero Guzzio   

Ventura-domenico-mastrolembo[Ritengo doveroso, con questo comunicato, chiarire, in maniera chiara ed inequivocabile, viste da ultimo, le dichiarazioni rese da politici regionali, sulla stampa locale, per restituire all'Opinione pubblica, la verità dei fatti.
La mia disponibilità a proseguire l'azione intrapresa a favore di questa Comunità, nelle vesti e nella qualità di futuro Sindaco di questa Città, al di fuori delle strumentalizzazioni di cui è stata oggetto, non doveva e non poteva essere intesa come l'annuncio di una mia candidatura, quanto invece frutto della presa di coscienza, di un clima di fiducia e di stima e di condivisione, che si è creato intorno a me, da parte della Collettività collesanese, meritevole di un doveroso segno di attenzione.

Comprendo, anche se non condivido, il senso di stupore e di novità che questa mia disponibilità ha creato in una parte dell'Opinione pubblica e della politica, ma voglio affermare con forza che anche un rappresentante delle Istituzioni, quale io mi sento, prima di essere tale, è persona, essere umano, uomo, con la sua sensibilità, la sua dignità e personalità, i suoi pregi e i suoi difetti.
Ho vincolato la mia disponibilità a candidarmi, all'esito del giro di consultazioni e di incontri che avrei intrapreso per verificare la fattibilità del mio dichiarato intento. Consultazioni, ancora in corso.
Conosco bene quali sono i miei doveri e le opportunità che si celano dietro questa mia disponibilità, non vorrei apparire, o che mi si facesse apparire, sprovveduto o peggio ancora incosciente!

Quindi, ritirerò la mia disponibilità per una futura candidatura verificata la fattibilità del mio dichiarato intento ma, nel contempo, proseguirò il mio lavoro, se possibile, con più cura, attenzione, dedizione e nella massima trasparenza, nella veste di Commissario Straordinario del comune di Collesano, nella convinzione di lasciare alle future Amministrazioni una cospicua dote da consolidare e mettere a frutto. Ringrazio, ancora una volta, tutti coloro che con i loro attestati di stima, mi sono stati vicini in questo mio cammino che ha avuto ed ha come unico obiettivo il Bene della Collettività collesanese.