L'informazione locale a portata di click

L'informazione locale a portata di click

20
Oct
Prima Settimana della Biodiversità madonita PDF Stampa E-mail
Ambiente e Territorio
Scritto da Collesano.org   

[Riceviamo e pubblichiamo]
Il Laboratorio biologico delle Madonie ha sposato il messaggio del Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon che ha dichiarato che "è troppo tardi per cancellare i danni che il nostro pianeta ha subito, ma non è mai troppo tardi per iniziare a difendere tutto ciò che rimane". Partendo da ciò il Laboratorio biologico delle Madonie, divenuto partner della Convention on biological diversity, ha realizzato la Prima Settimana della Biodiversità Madonita. Un ciclo di eventi, convegni, tavole rotonde, visite guidate che avranno come comun denominatore la conservazione, la tutela e l’uso della biodiversità madonita.

 
06
Jul
Il laboratorio biologico delle Madonie partner della Convention on biological diversity delle Nazioni Unite PDF Stampa E-mail
Ambiente e Territorio
Scritto da Collesano.org   

[riceviamo e pubblichiamo]

Le Nazioni Unite hanno dichiarato il 2010 Anno Internazionale della Biodiversità per celebrare la vita sulla terra e il valore della biodiversità. In tale occasione l’ONU  ha  invitato le organizzazioni internazionali e gli altri attori che si occupano di ambiente a mettere in atto tutte le iniziative necessarie per salvaguardare la vita sulla terra.

Tra gli importanti partner internazionali della Convention on biological diversity, protocollo per la difesa e la salvaguardia della Terra, delle specie viventi e dei loro habitat istituita in occasione della storica Conferenza di Rio del 1992,   è stato inserito il Laboratorio biologico delle Madonie (Noc 32) che ha stilato un programma di iniziative ed eventi per sensibilizzare l’opinione pubblica locale  e stimolare i governi ad un maggiore impegno a livello globale e locale.

 
07
Jun
Il quartiere Bagherino e le origini di Collesano. PDF Stampa E-mail
Ambiente e Territorio
Scritto da Marco Failla   

Collesano, veduta del poggio con il quartiere medievale e i ruderi del castello.L’origine dell’odierno centro abitato di Collesano, chiamato ab principio “Golisano” (da dove poi Collesano) risale intorno al 1140, anno in cui viene citata per la prima volta in un documento la chiesa di San Pietro de’ Golisano (poi dedicata all’Assunta e oggi Santa Maria la Vecchia), nel quartiere poi successivamente chiamato “Bagherino” dalle fonti storiche, ubicato attorno la zona del castello. Fu in questa zona infatti nel corso XII secolo venne insediato, sulla sommità del poggio scosceso e inaccessibile per tre lati che domina da nord l’odierno centro abitato, il piccolo borgo fortificato di Golisano, nucleo originario dell’odierna Collesano.

 
27
Jan
Abbazia di Pedale: un patrimonio da salvare PDF Stampa E-mail
Ambiente e Territorio
Scritto da Rosario Loforti   

In questo post vi propongo un video estratto da buongiorno regione andato in onda il 27 gennaio su rai 3. Si parla di Collesano e più precisamente dell' Abbazia di Santa Maria del Pedale che malgrado l'incuria e il passare del tempo ci restituisce oggi nuove ed importantissime scoperte.A spiegarcele sono il prof. Rosario Termotto e Marco Failla . Nella parte iniziale il video non è proprio il massimo della qualità, non temete dopo pochi secondi tutto si sistema Linguaccia

 

Dal vostro inviato Brianzolo è tutto a voi la linea, eheheheh Occhiolino

 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 Succ. > Fine >>

Pagina 14 di 14
Collesano.org è un idea di Gianni Loforti - Gianluca Cuccia - Giampiero Guzzio